Patate alla canadese

Questa delle patate alla canadese è una ricetta che ho incontrato in quasi tutti i menu dei ristoranti che ho frequentato nella mia recente vacanza nella British Columbia e Ontario. Nello specifico, la ricetta è propria della tradizione dell’est, e cioè del Canada francese. Potrete incontrarla con il nome di POUTINE (pron. putìn). Io vi propongo la versione che mi è stata insegnata dalla chef di un ristorante vegan di Vancouver a cui ho apportato qualche modifica personale e che non ha nulla da invidiare a quella originale (almeno credo!). Solitamente la poutine è composta da una porzione di french fries, ovvero le classiche patatine fritte tagliate a fiammifero, sulla quale viene aggiunto un formaggio “sbriciolato”, e se non bastasse, il tutto viene coperto da una salsa ottenuta dal fondo bruno degli arrosti. Ecco perché la mia poutine, per quanto definirla più “leggera” sia comunque un eufemismo, è una poutine sicuramente altrettanto golosa ma senza ingredienti di origine animale: ho sostituito le patatine fritte con delle patate novelle al forno, il formaggio vaccino canadese con un formaggio vegan a base di riso integrale e la mia salsa cremosa è a base di brodo vegetale e miso bianco.

Ingredienti per la salsa:

  • 50 grammi di miso bianco
  • 1/2 bicchiere di acqua calda
  • 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 35 grammi di amido di mais
  • 500 ml di brodo vegetale
  • 1 cucchiaio di tamari (salsa di soia)
  • 3 cucchiai di lievito alimentare in scaglie
  • 2 pizzichi di pepe nero macinato fresco

 Ingredienti per le patate:

  • 800 grammi di patate novelle piccole
  • 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 2 cucchiaini di paprika affumicata
  • 200 grammi di formaggio di riso integrale

Preparazione

Lava bene le patate senza sbucciarle, tagliale a metà e lasciale in ammollo per circa 20 minuti. Poi scolale asciugale bene e versale in una teglia da forno antiaderente. Aggiungi l’olio e la paprika, NON salarle, mescola bene e cuocile a 180° in forno ventilato per circa 35/minuti, fino quando non avranno creato una crosticina croccante.

Prepara la salsa: versa l’amido e l’olio in un tegamino, accendi un fuoco medio e mescola con una piccola frusta per non creare grumi. Lascia cuocere l’amido per due minuti poi aggiungi il brodo vegetale, il tamari, il lievito alimentare in scaglie e il pepe. Mescola delicatamente con la frusta. Nel frattempo sciogli il miso bianco in mezzo bicchiere di acqua calda. Porta a bollore la salsa e falla bollire per circa 3/4 minuti mescolando sempre con la frusta. Spegni il fuoco, aggiungi il miso stemperato nell’acqua, mescola un’ultima volta con la frusta e metti da parte, al caldo.

Trita finemente il formaggio vegan di riso integrale e mettilo in una ciotola.

Quando le patate arrosto saranno pronte dividile in quattro ciotole o piattini, metti su ogni porzione una parte del formaggio di riso tritato e infine copri con abbondante salsa. Servi le porzioni molto calde.

I commenti sono chiusi